Candyman

di Bernard Rose (Stati Uniti/Gran Bretagna, 1992)

Negli ultimi tempi si è creato un nuovo interesse attorno a “Candyman”, ovviamente per via della notizia riguardante l’uscita di un sequel diretto da Nia DaCosta, la cui distribuzione è già stata rimandata più volte in seguito alle chiusure legate alla pandemia. Un film la cui storia dovrebbe ripartire dall’epilogo del primo capitolo, bypassando direttamente Continua a leggere

Pubblicità

Halloween

halloween (2018)di David Gordon Green (Stati Uniti, 2018)

L’idea di realizzare un sequel diretto a distanza di quarant’anni dal primo storico “Halloween” (1978) è stata la migliore mossa strategica che si potesse fare. Come per dire, questo è l’unico vero film che riprende in mano le redini della vicenda originale, senza mediocri cadute di tono, fantasiose deviazioni sul tema o nuove derive rilette con una lente del tutto diversa (pensiamo ai due “Halloween” di Rob Continua a leggere

Halloween

halloweendi John Carpenter (Stati Uniti, 1978)

Il prossimo anno “Halloween” compie quarant’anni. In tutto questo tempo si sono susseguiti sequel, prequel e reboot (ci ha provato anche Rob Zombie con risultati discutibili), ma oltre alle vicende di Michael Myers, le pellicole dedicate a questa celebrazione si sono moltiplicate in modo esponenziale, tra antologie horror e filmetti vari che hanno provato a sfruttare al meglio l’iconografia Continua a leggere

The Babadook

babadookdi Jennifer Kent (Australia, 2014)

“The Babadook” è un horror sovrannaturale che prende le distanze in modo intelligente dalla paccottiglia mainstream di taglio americano che spesso ci propinano in sala. Il merito va attribuito soprattutto alla regista Jennifer Kent, capace di trasferire la tensione nel rapporto psicologico tra i due protagonisti: da un lato un ragazzino di nome Samuel, isterico, insopportabile ed emarginato Continua a leggere