The Cleaning Lady

di Jon Knautz (Stati Uniti, 2018)

Il nome del canadese Jon Knautz non è affatto sconosciuto agli appassionati di cinema horror: se già con “The Shrine” (2010) si poteva intravedere qualche lampo interessante, è stato il recente “Goddess Of Love” (2015) ad alzare più in alto l’asticella, grazie a un approccio drammatico legato alle morbose ossessioni di una giovane ballerina. Un tema Continua a leggere

Pubblicità

Ratcatcher

di Lynne Ramsay (Gran Bretagna/Francia, 1999)

Durante il 1973, un prolungato sciopero dei netturbini mise in ginocchio la città di Glasgow, costringendo la popolazione a convivere con una situazione igienica a dir poco allarmante: la regista Lynne Ramsay, originaria proprio della città scozzese, ripercorre quei momenti attraverso questo brillante esordio, un film che per certi versi potremmo accostare Continua a leggere

Un Posto Sulla Terra

un postodi Artur Aristakisyan (Russia, 2001)

Cinema della disperazione. Difficile descrivere “Un Posto Sulla Terra” con altre parole, perché in queste due ore tutto quello che scorre davanti ai nostri occhi appartiene esclusivamente a un mondo fatto di miseria, alienazione e sofferenza. Per il regista di origine moldava Artur Aristakisyan questo luogo si trova nel cuore di Mosca, l’ultimo posto sulla terra (il film è conosciuto anche con questo titolo) o Continua a leggere

Messiah Of Evil

messiah of evildi Willard Huyck (Stati Uniti, 1973)

“Messiah Of Evil” (in Italia tradotto frettolosamente con il titolo “Il Messia Del Diavolo”) è un horror tra i più originali e inquietanti realizzati negli anni settanta. Un film surreale carico di lugubri e sinistre atmosfere che – al di là della sua pochezza narrativa – si può considerare un piccolo cult nel genere. Impossibile che George A. Romero non abbia preso qualche spunto dalla scena del supermercato per il Continua a leggere

El Castillo De La Pureza

el castillo de la purezadi Arturo Ripstein (Messico, 1973)

Yorgos Lanthimos non ha mai ammesso di aver preso più di uno spunto da questa pellicola per realizzare il suo incredibile “Dogtooth” (2009), una bugia andata di traverso proprio ad Arturo Ripstein, il quale non si è risparmiato qualche frecciatina sarcastica nei confronti del regista greco (“I hope we’ll win” fu la dichiarazione polemica del messicano quando “Dogtooth” Continua a leggere

Rats – Notte Di Terrore

Ratsdi Bruno Mattei (Italia, 1984)

E se un giorno il mondo fosse dominato dai topi? Nel 1984 Bruno Mattei e Claudio Fragasso (non accreditato) realizzano un piccolo cult (almeno per qualcuno) del cinema post-atomico italiano, dopotutto “Rats” è un film che si appropria di una componente horror tanto efficace quanto divertente. Al di là dei suoi evidenti difetti.
In seguito a un olocausto nucleare, i pochi Continua a leggere

1922

1922di Zak Hilditch (Stati Uniti, 2017)

Le grandi coltivazioni di granturco sono una delle immagini simbolo del Nebraska, un territorio sconfinato proprio nel cuore degli Stati Uniti. Una cornice suggestiva nella quale si muovono i protagonisti di “1922”, film prodotto da Netflix e ispirato all’omonimo racconto di Stephen King (incluso nella raccolta “Notte Buia, Senza Stelle”). Alla regia troviamo un nome che già ci aveva Continua a leggere

Paura Nella Città Dei Morti Viventi

paura_nella_citta'_dei_morti_viventidi Lucio Fulci (Italia, 1980)

Il primo film della celebre trilogia della morte è “Paura Nella Città Dei Morti Viventi”, a detta di alcuni il più debole del trittico (composto anche da “…E Tu Vivrai Nel Terrore! L’Aldilà” e “Quella Villa Accanto Al Cimitero”). Probabilmente, se ci riferiamo alle lacune in fase di sceneggiatura e ai dialoghi mediocri (senza dimenticare il livello di recitazione molto approssimativo), non possiamo Continua a leggere