The Northman

di Robert Eggers (Stati Uniti, 2022)

Esistono diversi partiti schierati sia a favore che contro il cinema di Robert Eggers. C’è chi lo ammira fin dal folgorante esordio “The VVitch” (2015), c’è chi lo ha cominciato ad apprezzare seriamente soltanto con l’incredibile “The Lighthouse” (2019) e infine c’è anche una sparuta minoranza che non lo considera affatto un regista di spessore. In questi Continua a leggere

Pubblicità

The Lighthouse

the lighthousedi Robert Eggers (Canada, 2019)

Ambientare un film su un’isola sperduta e in un secolo remoto (dove comunicare con la terraferma è impossibile) sembra aver contagiato non pochi registi, lo abbiamo visto recentemente con Xavier Gens (le valide derive fantastiche di “Cold Skin”) e con Kristoffer Nyholm (suo l’interessante ma incompiuto “The Vanishing”). Storie di solitudine e di follia da cui non poteva sottrarsi neppure Robert Continua a leggere

The Witch

thewitchdi Robert Eggers (Stati Uniti, 2015)

Anno 1630: seguiamo la vita di una famiglia di semplici contadini in una fattoria isolata del New England. Persone timorate di Dio che presto diventano succubi di misteriose forze oscure legate alla magia nera, perdendo il controllo e la lucidità mentale per affrontarle e sconfiggerle. “The Witch” però, a dispetto del titolo, non è un horror legato alla stregoneria nel senso classico del termine Continua a leggere