Take Me To The River

take me to the riverdi Matt Sobel (Stati Uniti, 2015)

Per un regista indipendente americano quello del Sundance Festival è un trampolino di lancio di fondamentale importanza. Anche Matt Sobel nel 2015 è passato da queste parti, il suo esordio però lo possiamo considerare come una meteora scomparsa nel giro di poco tempo. Strano, perché “Take Me To The River” ha una storia perfetta per il pubblico del Sundance, da sempre appassionato a quelle Continua a leggere

Pubblicità

1922

1922di Zak Hilditch (Stati Uniti, 2017)

Le grandi coltivazioni di granturco sono una delle immagini simbolo del Nebraska, un territorio sconfinato proprio nel cuore degli Stati Uniti. Una cornice suggestiva nella quale si muovono i protagonisti di “1922”, film prodotto da Netflix e ispirato all’omonimo racconto di Stephen King (incluso nella raccolta “Notte Buia, Senza Stelle”). Alla regia troviamo un nome che già ci aveva Continua a leggere

Boys Don’t Cry

boysdi Kimberly Peirce (Stati Uniti, 1999)

“Boys Don’t Cry” è tratto da una storia vera. Un evento triste, crudo e duro da mandare giù, dopotutto nella provincia americana degli anni novanta la diversità per alcuni era vista come qualcosa di mostruoso (come spesso accade ovunque ancora oggi) e per una giovane ragazza transgender la vita sociale o sentimentale era costantemente minata dalla paura di fare outing riguardo la propria Continua a leggere