La Polizia Incrimina La Legge Assolve

di Enzo G. Castellari (Italia/Francia/Spagna, 1973)

“La Polizia Incrimina La Legge Assolve” è una tra le pellicole cruciali per la codificazione del genere poliziottesco. Enzo G. Castellari si svincola dall’impegno civile già visto in alcune opere simili, ponendo al centro del discorso la spettacolarizzazione degli eventi e l’azione più spericolata: non a caso, durante i primi dieci minuti del film, assistiamo a Continua a leggere

Pubblicità

Essex Boys

di Terry Winsor (Gran Bretagna, 2000)

Il 6 dicembre del 1995, lungo un sentiero di campagna dell’Essex, alcuni corpi senza vita furono ritrovati a bordo di una Range Rover. Quei cadaveri appartenevano a tre spacciatori appena giustiziati a colpi di pistola, un episodio che scosse non poco l’opinione pubblica del paese. Ancora oggi, nel Regno Unito, ci si riferisce a queste vicende con l’appellativo Continua a leggere

La Terra Dell’Abbastanza

la terra dell'abbastanzadi Damiano D’Innocenzo e Fabio D’Innocenzo (Italia, 2018)

Quello dei fratelli D’Innocenzo è un debutto che fa ben sperare. I due giovani gemelli, già collaboratori per lo script di “Dogman” (2018), sono infatti reduci dagli applausi ricevuti al Festival di Berlino per “La Terra Dell’Abbastanza” (il titolo internazionale è “Boys Cry”), ennesimo spaccato di un’estrema e controversa periferia romana che i Continua a leggere

Il Poliziotto E’ Marcio

il poliziotto-edi Fernando Di Leo (Italia/Francia, 1974)

Dopo la spettacolare trilogia del milieu, Fernando Di Leo realizza due film su commissione per il produttore Galliano Juso: “Il Poliziotto è Marcio” (1974) e “La Città è Sconvolta: Caccia Spietata Ai Rapitori” (1975). Con il primo dei due sicuramente superiore.
L’incipit ricalca in pieno gli stilemi del poliziottesco (si comincia con una spietata esecuzione e un Continua a leggere