Aniara

aniara,jpgdi Pella Kågerman e Hugo Lilja (Svezia/Danimarca, 2018)

“Aniara” è il nome di un poema fantascientifico scritto nel 1956 dallo svedese Harry Martinson (futuro Premio Nobel per la letteratura). Con i ricordi del secondo conflitto mondiale ancora vivi e con la guerra fredda spunto di continue riflessioni, “Aniara” non poteva che essere un’opera carica di incertezze e di pessimismo. Pella Kågerman e Hugo Continua a leggere

Pubblicità

Trauma

traumadi Lucio A. Rojas (Cile, 2017)

Tra le nuove frontiere del cinema di confine, l’America latina sta trovando sempre più spazio, con il Messico a fare da indiscutibile motore trainante (i recenti e controversi “Atroz” e “We Are The Flesh” hanno in qualche modo lasciato il segno). Scendendo a sud, ci siamo imbattuti in un altro film di quelli da pugno nello stomaco, “Trauma”, un’opera diretta dal cileno Lucio A. Rojas che ha tutte le carte in regola Continua a leggere

Le Evase – Storie Di Sesso E Di Violenze

le evase_di Giovanni Brusadori (Italia, 1978)

“Le Evase – Storie Di Sesso E Di Violenze” è l’unica pellicola diretta da Giovanni Brusadori, qui per l’occasione accreditato con lo pseudonimo Conrad Brueghel. Il film solitamente viene accostato al filone women in prison (il titolo internazionale “Escape From Women’s Prison” è addirittura fuorviante), ma la prigione la vediamo soltanto durante le prime battute dell’opera, quando Continua a leggere

Wild Honey

kinopoisk.rudi Don Edmonds (Stati Uniti, 1972)

Il nome di Don Edmonds (nato in Missouri nel 1937 e morto di cancro in California nel 2009) è legato esclusivamente a un’icona del cinema di genere degli anni settanta, la prosperosa attrice Dyanne Thorne, diretta dal regista nei primi due capitoli della celebre trilogia dedicata alla sadica Ilsa (“Ilsa, La Belva Delle SS” e il successivo “Ilsa, La Belva Del Deserto”). Edmonds è stato anche un prolifico attore televisivo Continua a leggere

Vampyros Lesbos

vampyros lesbosdi Jesús Franco (Germania Ovest/Spagna, 1971)

“Vampyros Lesbos” rappresenta l’apice del connubio artistico tra Jess Franco e la giovane Soledad Miranda, scomparsa pochi mesi dopo le riprese del film durante un incidente automobilistico all’età di soli ventisette anni. Eppure sono bastati una manciata di titoli per far sì che l’attrice spagnola diventasse un’icona del cinema sexploitation europeo, pensiamo anche a “De Sade 2000Continua a leggere

Le Diavolesse

lediavolessedi Bruno Gantillon (Francia, 1971)

Risale a pochi giorni fa l’uscita sul mercato italiano del dvd di un film francese ormai dimenticato, “Le Diavolesse”, un debutto alla regia per Bruno Gantillon mai preso troppo in considerazione rispetto alle opere contemporanee di Jean Rollin, con le quali il lavoro condivide non poche suggestioni. “Morgane Et Ses Nymphes” (questo il titolo originale) ruota infatti sull’aspetto onirico Continua a leggere