La Casa Sulla Collina Di Paglia

la casa sulla collinadi James Kenelm Clarke (Gran Bretagna, 1976)

Spesso capita di parlare di alcuni film divenuti celebri tra i cultori del genere non tanto per la loro qualità, quanto per le trafile censorie o giudiziarie che li hanno accompagnati sia durante che dopo la loro uscita. Nel 1976, il regista inglese James Kenelm Clarke dirige “La Casa Sulla Collina Di Paglia”, unica pellicola britannica che può fregiarsi del bollino nero di video nasty nella lista Continua a leggere

Pubblicità

Rise Of The Footsoldier

rise-of-the-footsoldierdi Julian Gilbey (Gran Bretagna, 2007)

Gli inglesi se ne infischiano del politically correct quando si tratta di mettere in scena temi sociali duri e crudi come ad esempio la violenza negli stadi, quella riguardante la criminalità minorile o quella nelle carceri. Se poi, come in questo caso, l’ispirazione è una storia vera culminata con eventi a dir poco tragici, allora siamo sicuri di assistere a una pellicola sboccata, cattiva, brutale e intrisa di Continua a leggere