Hatching

di Hanna Bergholm (Finlandia/Svezia, 2022)

Già si parla di una distribuzione italiana (dal prossimo ottobre) per questo “Hatching”, un horror di taglio fantastico decisamente diverso dalle tante pellicole americane che affollano le nostre sale. Il motivo è semplice: quello diretto da Hanna Bergholm è un film finlandese, dunque proviene da una scuola dove anche i prodotti di genere hanno Continua a leggere

Pubblicità

Nimic

di Yorgos Lanthimos (Germania/Stati Uniti/Gran Bretagna, 2019)

Quando Yorgos Lanthimos ritrova una pedina fondamentale come lo sceneggiatore Efthymis Filippou, allora possiamo stare certi che nulla è come sembra, pure se si tratta di un cortometraggio di appena dodici minuti. Il regista greco qui rimette in circolo non solo la sua personale estetica cinematografica, ma soprattutto quel linguaggio Continua a leggere

Black Circle

svart cirkeldi Adrián García Bogliano (Svezia/Messico, 2018)

Per il giovane Adrián García Bogliano (classe 1980) questo “Black Circle” (“Svart Cirkel” nel titolo originale) rappresenta un qualcosa di assolutamente inedito, un film che prende le distanze dalle precedenti esperienze cinematografiche calandosi all’interno di una psichedelia sovrannaturale tutta da scoprire Continua a leggere

Us

usdi Jordan Peele (Stati Uniti, 2019)

In questi anni in cui l’America è governata da Donald Trump, Jordan Peele è un regista che piace molto al rovescio della medaglia, Hollywood inclusa. Non è un caso infatti che il precedente “Get Out” (2017) abbia vinto un Oscar per la migliore sceneggiatura originale, un merito che comunque bisogna leggere al di là degli schieramenti politici. “Us” (“Noi”) atterra puntuale in sala per ribadire questo status che nel giro di poco Continua a leggere