The Dry

di Robert Connolly (Australia/Stati Uniti, 2020)

“The Dry” in patria è stato un successo annunciato, considerando che tra questi fotogrammi ci sono tutti gli ingredienti che hanno reso celebre un certo tipo di cinema australiano, quello più torbido e misterioso ambientato nelle zone più retrograde del paese. Un crime movie dunque molto legato alla tradizione, sotto alcuni aspetti non del tutto originale ma Continua a leggere

Pubblicità

La Notte Della Lunga Paura

di William F. Claxton (Stati Uniti, 1972)

La fantasia è un ingrediente irrinunciabile per realizzare il più bizzarro dei b-movie: non basta però avere un’idea folgorante se mancano i mezzi necessari per poterla metterla in scena dignitosamente. Inoltre, siamo proprio sicuri che quella dei conigli assassini sia una trovata geniale? Di film con protagonisti degli animali killer ne abbiamo visti a palate, in Continua a leggere

Us

usdi Jordan Peele (Stati Uniti, 2019)

In questi anni in cui l’America è governata da Donald Trump, Jordan Peele è un regista che piace molto al rovescio della medaglia, Hollywood inclusa. Non è un caso infatti che il precedente “Get Out” (2017) abbia vinto un Oscar per la migliore sceneggiatura originale, un merito che comunque bisogna leggere al di là degli schieramenti politici. “Us” (“Noi”) atterra puntuale in sala per ribadire questo status che nel giro di poco Continua a leggere