Dogtooth

dogtooth1di Yorgos Lanthimos (Grecia, 2009)

Un registratore annuncia le parole del giorno: il mare è una poltrona di cuoio, l’autostrada è un vento molto forte e la carabina è uno splendido uccello bianco. Assistono alla lezione un giovane e le sue due sorelle, costretti a vivere segregati nella loro casa fin dalla nascita. L’unica persona che può uscire da quella villetta è il padre, ma soltanto con la macchina, perché il mondo là fuori è pericoloso Continua a leggere

Pubblicità